5 straordinari superpoteri che possiedi senza saperlo

3 min


Ogni tentativo scientifico di dimostrare che l’essere umano possiede il tanto celebrato “sesto senso” si è sempre rivelato una totale fregatura. Ma in realtà (quasi) tutti abbiamo dei poteri nascosti, per lo più sconosciuti, che utilizziamo inconsapevolmente… e che sono dannatamente vicini alla telepatia o alla lettura della mente!

5. Possiamo sentire l’odore delle emozioni

Che ci crediate o no, esiste un modo per conoscere la natura di una persona prima ancora che questa apra bocca: odorando.
Non intendiamo ovviamente “Quel tizio mi ha dato i brividi, perché puzzava di resti umani bruciati.” Stiamo parlando di segnali inconsci che provengono dal nostro naso. I ricercatori hanno di recente  condotto uno studio in è stato chiesto ai partecipanti di indossare la stessa maglia ogni notte per tre notti consecutive. Durante lo studio è stato vietato l’utilizzo di qualsiasi deodorante. In seguito, hanno fatto “annusare” queste magliette ad un altro gruppo di individui, chiedendo loro di delineare, per sommi capi, la personalità di chi l’aveva indossata. Incredibilmente il tasso di accuratezza delle descrizioni era vicinissimo al profilo psicologico dell’indossatore.
Ma si va oltre. I ricercatori hanno scoperto che l’odore di ogni persona è quasi unico, un pò come un’impronta digitale o il DNA.

4. Alcune persone riescono a vedere colori impossibili

Ecco una sfida per te: prova ad immaginare un nuovo colore, uno che non hai mai visto prima. Non puoi farlo, giusto? Probabilmente perché pensi di aver visto tutti i colori esistenti. Be ‘, preparati a rimanere a bocca aperta: esistono un sacco di nuovi colori!
Esistono esseri umani, molto rari in natura,  nati con la capacità di vedere colori che per la maggior parte di noi sono inimmaginabili. Queste persone sono chiamate tetracromi, perché hanno quattro tipi di cellule cono negli occhi (invece di tre, come il resto di noi). Mentre la gente normale riesce a distinguere circa un milione di colori i tetracromi possono vederne ben cento milioni. Un bel problema quando si deve scegliere un vestito…

3. Il radar femminile

In uno studio dei ricercatori hanno mostrato ad un gruppo di donne una serie di foto di giardini al cui interno erano presenti, più o meno mimetizzati, alcuni serpenti. Quello che hanno scoperto ha dell’incredibile: le donne che erano nel periodo più fertile del mese sono state anche le più veloci ad individuare i serpenti nascosti.
Ovviamente tutto ciò non ha nulla a che vedere con i nostri amici striscianti! La spiegazione plausibile è che madre natura abbia donato una “spinta” maggiore nell’individuare situazioni di pericolo alle donne pronte a riprodursi.
Ma la cosa più incredibile è un’altra! In un altro studio dei ricercatori hanno chiesto, al solito gruppo di sventurate donne, di osservare un gruppo di ragazzi e indicare chi, secondo loro, fosse omosessuale. Il risultato? Le donne più fertili hanno “trovato il gay” nel 90% dei casi, un pò come se avessero un “Gay-Radar“. Ma la domanda più importante è: chi caxxo li sovvenziona questi studi?

2. Gli uomini sono in grado di scoprire le donne più fertili

I ricercatori non solo hanno scoperto che gli uomini sono in grado di individuare, tra più donne, quali siano le più fertili, ma hanno anche la capacità di cambiare il loro atteggiamento e la loro produzione di ormoni in base alla donna.
La spiegazione è tanto semplice quanto scientifica: quando una donna è ovulazione, mostra cambiamenti molto sottili de tono della voce, del profumo e della lucentezza della pelle. E tutti gli uomini raccolgono queste informazioni senza nemmeno rendersene conto.

1. I tuoi occhi possono vedere anche se diventi cieco

Non parliamo di un super-potere come quello del celeberrimo supereroe Daredevil, ma di qualcosa di molto più umano e… strano!
In uno studio dei ricercatori hanno chiesto ad un non vedente di entrare ed uscire da un labirinto senza alcun aiuto esterno. Cosa è successo? L’uomo ha completato il percorso senza particolari problemi, a colpi di bastone, poteva “vedere” i muri  perché la sua retina aveva capito come aggirare la corteccia visiva rotta ed inviare le informazioni al cervello.
In un altro studio, i ricercatori hanno chiesto a delle persone non vedenti di riconoscere le immagini di persone felici e triste poste di fronte a loro. E straordinariamente, nel 75% dei casi ci sono riusciti!. Non potevano vedere le facce, ma il loro cervello riconosceva quelle foto.
Vi chiedete com’è possibile? Semplice! Per molte persone non vedenti non c’è nulla che non va nei propri occhi. Il problema è che solitamente la corteccia visiva non riesce ad elaborare ciò  che gli occhi vedono, lasciandoli in totale black out. Ma il cervello, spesso, riesce a raggirare questo problema trovando strade alternative per elaborare i dati. Insomma non ci vedono, eppure vedono benissimo! Se non sono super poteri questi…


Like it? Share with your friends!